Nelle telecomunicazioni il sistema di posizionamento GPS (acronimo in inglese: Global Positioning System), è un sistema di posizionamento e navigazione satellitare.
Attraverso una rete dedicata di satelliti artificiali in orbita, fornisce a un terminale mobile o ricevitore GPS informazioni sulle sue coordinate geografiche
e sul suo orario in ogni condizione meteorologica, ovunque sulla Terra o nelle sue immediate vicinanze dove vi sia un contatto privo di ostacoli con almeno quattro satelliti del sistema. La localizzazione avviene tramite la trasmissione di un segnale radio da parte di ciascun satellite e l’elaborazione dei segnali ricevuti da parte del ricevitore.
Il suo grado attuale di accuratezza è dell’ordine di pochi metri, in dipendenza dalle condizioni meteorologiche, dalla disponibilità e dalla posizione dei satelliti rispetto al ricevitore, dalla qualità e dal tipo di ricevitore, dagli effetti di radiopropagazione del segnale radio in ionosfera e troposfera (es.rifrazione) e dagli effetti della relatività.

Descrizione del GPS

Il sistema di posizionamento si compone di tre segmenti: il segmento spaziale (space segment), il segmento di controllo (control segment) e il segmento utente (user segment).

Attualmente sono in orbita 31 satelliti attivi nella costellazione GPS più alcuni satelliti dismessi, alcuni dei quali riattivabili in caso di necessità. I satelliti supplementari migliorano la precisione del sistema permettendo misurazioni ridondanti. Al crescere del numero di satelliti, la costellazione è stata modificata secondo uno schema non uniforme che si è dimostrato maggiormente affidabile in caso di guasti contemporanei di più satelliti.
Principio di funzionamento Intersecando con la superficie terrestre tre circonferenze, luogo dei punti che soddisfa la misura della distanza dal satellite (che conosciamo), si può individuare un punto su di essa.

Principio di funzionamento

Intersecando con la superficie terrestre tre circonferenze, luogo dei punti che soddisfa la misura della distanza dal satellite (che conosciamo), si può individuare un punto su di essa.Animazione della costellazione di satelliti del GPS durante il movimento di un ricevitore a terra
l principio di funzionamento si basa sul metodo di posizionamento sferico (trilaterazione), che parte dalla misura del tempo impiegato da un segnale radio a percorrere la distanza satellite-ricevitore.

Poiché il ricevitore non conosce il momento in cui è stato trasmesso il segnale dal satellite, per il calcolo della differenza dei tempi il segnale inviato dal satellite è di tipo orario, il ricevitore calcola l’esatta distanza di propagazione dal satellite a partire dalla differenza tra l’orario pervenuto e quello del proprio orologio sincronizzato con quello a bordo del satellite, tenendo conto della velocità di propagazione del segnale. Questa differenza è dell’ordine dei microsecondi.

L’orologio a bordo dei ricevitori GPS è molto meno sofisticato di quello a bordo dei satelliti e deve essere corretto frequentemente, non essendo altrettanto accurato sul lungo periodo. In particolare la sincronizzazione di questo orologio avviene orologio atomicoall’accensione del dispositivo ricevente, utilizzando l’informazione che arriva dal quarto satellite, venendo così continuamente aggiornata. Se il ricevitore avesse anch’esso un orologio atomico al cesio perfettamente sincronizzato con quello dei satelliti, sarebbero sufficienti le informazioni fornite da 3 satelliti, ma nella realtà non è così e dunque il ricevitore deve risolvere un sistema di 4 incognite (latitudine, longitudine, altitudine e tempo) e quindi necessita di almeno 4 equazioni.

Quale puo essere il nostro aiuto?


Il CallGps è un progetto hardware e software che consente di comunicare la localizzazione geografica della persona, animale, veicolo o altro che lo utilizza.
Il dispositivo si può presentare in varie forme , Smart Phone, Orologio, Braccialetto,dispositivo per lo zaino, per la cintura, per il collare dei cani e gatti e tanto altro ancora e a seconda delle specifiche necessità.
CallGps è integrato con una SIM card e consente di effettuare e ricevere telefonate,svolgendo quindi la duplice funzione di dispositivo di monitoraggio e strumento di uso quotidiano.
Mediante l’utilizzo della SIM Card standard il dispositivo può trasmettere le coordinate geografiche della posizione specifica di dove si trova.
Tale esperienza ci porta a proporre strumenti che siano accessibili per quanto concerne il costo, di semplice utilizzo e che non richiedono infrastrutture tecniche o elettroniche onerose, favorendo quindi anche piccole necessità familiari, o strutture di piccole dimensioni che hanno la necessità di monitorare le persone a loro collegate.